Sospesi in una Cuenca

Non ci sono parole migliori di quelle scritte da Camilo José Cela per presentare Cuenca

«Cuenca abstracta, pura, de color de plata, de gentiles piedras, hecha de hallazgos y de olvidos -como el mismo amor-, cubista y medieval, elegante, desgarrada, fiera, tiernísima como una loba parida, colgada y abierta; Cuenca, luniosa, alada, airada, serena y enloquecida, infinta, igual, obsesionante, hidalga; vieja Cuenca.»


Cosa faremo

Partiremo da Madrid per arrivare a Cuenca e rimanere senza fiato davanti alle case sospese. Sono case antiche arroccate in cima ad una delle pareti che formano la gola del fiume Huécar e hanno splendide terrazze in legno. A seconda di come le si guarda, possono sembrare una naturale prosecuzione della roccia o una costruzione dell’uomo in precario equilibrio.

La miglior vista sulle facciate delle Case Sospese si ha dal Puente de San Pablo, un vertiginoso ponte in ferro e legno costruito nel 1902 per rimpiazzare un antico ponte in pietra a cinque archi risalente al Cinquecento.

Proseguiremo con la visita della magnifica cattedrale, la cui un’impressionante facciata sembra antichissima: in realtà è una costruzione in stile neogotica del 1902, ma la sua “giovane” età non ne sminuisce affatto il fascino. Il resto dell’edificio è autenticamente antico: la chiesa fu costruita nel 1177 durante la Reconquista sul luogo in cui un tempo sorgeva la moschea principale di Cuenca.

Dopo pranzo per sgranchirci le gambe risaliremo il sentiero  per arrivare al Cerro del Socorro, la statua del Cristo Redentore che domina la collina di fronte alla gola Huécar. Nel tardo pomeriggio rientreremo in città per immergerci nel cuore della vita cittadina a Plaza Mayor.  


Viaggio in minibus affittato 350 km 

Meeting point: Madrid Atocha

Quota di partecipazione: 25€

Cassa Comune a partire da: 30€

Orario di partenza: 09.30

Orario di rientro: 19.30

la quota di partecipazione dovrà essere corrisposta entro 24 ore dal ricevimento della  mail di conferma del viaggio che avviene al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. In caso di mancata partecipazione al viaggio  la quota di partecipazione non sarà devoluta. La cassa comune verrà versata il giorno della partenza. E’ stimata sulla base di n. 8 viaggiatori considerando un livello medio dei prezzi, considerando l’ingresso alla cattedrale; l’eventuale parte eccedente sarà restituita ai partecipanti. La cassa comune non comprende pasti e bevande.


scrivimi per informazioni e prenotazioni