Madrid en flor

 Febbraio/Marzo

Un tour fotografico per godere della bellezza che ci offre la natura del parco Quinta de los Molinos a nord di Madrid. Siete tutti invitati a unirvi al gruppo, aperto tanto ai fotografi professionisti come ai principianti ed agli amanti della nautra e delle attività all’aria aperta. I 1.500 mandorli del parco ci offriranno il loro massimo splendore alla fine dell’inverno.

Durante l’uscita si racconterà la storia e le curiosità sul parco e su Cerar Cort Botì, l’architetto che realizzò questo splendido giardino mediterraneo. Si mostrerà come il corso del tempo ha modificato il parco e l’ambiente circostante.

A conclusione del tour fotografico un sorteggio finale al quale tutti i partecipanti saranno invitati.

Sapevi che…

Il parco Quinta de los Molinos deve il suo nome ai mulini a vento importanti dagli Stati Uniti, che servivano per estrarre l’acqua dai pozzi per l’irrigazione ed il mantenimento della struttura.

Il progetto originale fu ideato dall’architetto César Cort Botí, primo titolare della cattedra di urbanismo in Spagna, il quale introdusse il suo innovatore concetto di spazio urbano. Le origini de la Quinta de los Molinos risalgono agli anni venti del secolo passato. Cort fu un professionista e si dedico principalmente all’urbanismo, sviluppando diverse teorie urbanistiche in relazione al transito dalla città alla campagna che descrisse in varie pubblicazioni. Nel 1978 morí il Sr. Cort, e nel 1982 gli eredi raggiunsero un accordo con il comune di Madrid con il quale cedettero 21 ettari della proprietà al comune. Per la sua importanza nella storia dell’urbanismo si inizia un processo di restaurazione e rivalorizzazione che culmina nel 1997 con l’inclusione del parco nel catalogo dei Parchi e Giardini storici protetti dal Comune. 


le prossime uscite